M16-Annunci_petizione nigeriaDiritti umani. Petizione di Amnesty International
Maol – Il dipartimento Affari Pubblici e Libertà Religiosa dell’Unione italiana segnala l’appello di Amnesty Intenational per la liberazione delle 200 studentesse, la maggior parte tra i 16 e i 18 anni, rapite il 15 aprile dalla scuola statale femminile secondaria a Chibok, nel nord-est della Nigeria, dal gruppo armato islamista Boko Haram. In un video reso noto il 5 maggio, Boko Haram ha annunciato che le liceali saranno «vendute al mercato in nome di Allah» come schiave o spose.

Le autorità nigeriane devono sapere che il mondo sta con le famiglie delle ragazze e chiede la loro liberazione immediata. I loro diritti – e i diritti di tutti i ragazzi della Nigeria – all’istruzione e il diritto a essere protetti da ogni forma di violenza devono essere garantiti! Le madri delle ragazze rapite e i loro sostenitori stanno camminando verso Abuja, la capitale, per chiedere un intervento delle autorità. Per firmare la petizione: http://www.amnesty.it/nigeria-rapimento-ragazze

Richiesta di preghiera
Chiediamo di pregare per Anna Ielpo, membro della chiesa di Potenza, che ha problemi di salute. Preghiamo perché il Signore intervenga aiutandola a ristabilirsi completamente e la sostenga in questa prova.