Lunedì 5 marzo, dalle 13.30 alle 17.30, Coscienza e Libertà organizza, a Bologna, un forum di discussione in occasione dei 40 anni della rivista in Italia. L’evento si svolge nell’ambito della rassegna dell’Accademia europea di religione (Euare), organizzata per il secondo anno consecutivo.

Sul tema «Coscienza e Libertà (1978-2018). Quarant’anni di impegno, tra diritto, religione e politica», il forum si dividerà in due sessioni. La prima ha per titolo «“Coscienza e Libertà”, tra libertà religiosa e diritti delle minoranze con uno sguardo internazionale», a cui interverranno Dora Bognandi, segretaria dell’Aidlr sezione italiana; Davide Romano, direttore di Coscienza e Libertà; Tiziano Rimoldi, docente di diritto ecclesiastico presso la Facoltà avventista di teologia di Firenze. La seconda sessione affronterà il tema «il ruolo delle riviste di cultura nel panorama italiano», con gli interventi di Silvio Ferrari, docente di diritto canonico all’Università Cattolica di Milano; Valdo Spini, presidente del Coordinamento delle riviste culturali in Italia; Stella Coglievina, membro del direttivo di Olir; Claudio Paravati, direttore della rivista Confronti; Severino Saccardi, direttore della rivista Testimonianze; Paolo Borioni, docente di sociologia all’Università La Sapienza di Roma.

L’appuntamento è presso Fscire, Sala Arancio, via San Vitale 114, a Bologna.

Coscienza e Libertà è la rivista organo ufficiale dell’Associazione internazionale per la Difesa della Libertà Religiosa (Aidlr).

L’Accademia europea di religione (Euare) è un’iniziativa di ricerca lanciata sotto l’alto patrocinio del Parlamento europeo che offre una piattaforma di scambio alle accademie e alle società scientifiche, alle associazioni, ai centri di ricerca e istituzioni, alle riviste e agli editori, ai media e agli studiosi provenienti dall’Europa e dalle regioni circostanti.

Registrazioni video degli interventi ed interviste, cliccando qui.