Gestione_cristiana_vita_logoFranca Zucca – Sul sito del dipartimento Gestione cristiana della vita è possibile trovare ogni mese un «consiglio» tratto dagli scritti di Ellen G White, e altre risorse.

Ecco il consiglio di ottobre:
«Dio ha scelto gli uomini come suoi amministratori e collaboratori nella grande opera che permetterà di instaurare il suo regno sulla terra. Essi però, imitando il comportamento dell’amministratore infedele, possono perdere in questo modo i privilegi più preziosi che siano mai stati accordati agli esseri umani. Per migliaia di anni Dio ha operato attraverso strumenti umani ma può, se vuole, escludere gli egoisti, gli avari e gli avidi. Egli non dipende dai nostri mezzi e gli uomini non possono limitare la sua azione. Egli infatti può benissimo adempiere la sua opera indipendentemente dalla nostra partecipazione. Chi fra noi sarebbe contento che Dio lo facesse? È meglio non offrire nulla piuttosto che farlo contro voglia, perché offendiamo Dio se non lo facciamo spontaneamente. Teniamo presente che dipendiamo completamente da Dio; egli legge i pensieri e le intenzioni del nostro cuore e del nostro spirito» (Review and Herald, 15 maggio 1900) – Tratto da E. G. White, Consigli sull’Economato Cristiano, ADV, Firenze, p. 142.