Vincenzo Annunziata – Dal 24 al 29 novembre, si è tenuto l’ultimo Comitato esecutivo dell’Uicca per il 2017. Fra i numerosi punti da discutere inseriti in agenda, pubblichiamo alcune delibere di interesse generale.

Documenti
Dichiarazione sulla legge dello «Ius Culturae»
Il Comitato Esecutivo dell’Uicca ha approvato la seguente dichiarazione in favore del diritto alla cittadinanza delle persone nate in Italia da genitori stranieri:
«La Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno, consapevole della palese inadeguatezza e vetustà dell’attuale normativa che regola la concessione della cittadinanza, auspica la definitiva approvazione, entro il termine della legislatura, della nuova legge sullo Ius Soli/Ius Culturae, al fine di favorire l’inclusione nello status di cittadini italiani di minori nati e formati in Italia (o ivi sopraggiunti) per accoglierli con pienezza di diritti e doveri.
La Chiesa Cristiana Avventista del 7° Giorno, in nome delle proprie convinzioni di fede e della comprensione del messaggio del Vangelo, sollecita questa riforma del meccanismo di cittadinanza perché convinta che garantire diritti significhi anche contemplare doveri e promettere al tempo stesso futuro, speranza e piena integrazione nel tessuto sociale.
Ogni ostracismo verso questa iniziativa legislativa denuncia un atteggiamento egoista e poco solidale, non in linea con l’insegnamento cristiano e con le attese e le migliori aspirazioni di coloro che già popolano e arricchiscono con la loro presenza le nostre città, le nostre aule scolastiche, le famiglie che vivono con noi, le nostre chiese, in altre parole, il nostro presente e il nostro avvenire».

XXVI Assemblea Amministrativa 2019 – Nomina commissione
Il Comitato ha votato di indire la prossima Assemblea Amministrativa dell’Uicca tra la fine del mese di febbraio o l’inizio del mese di marzo 2019, in base alle disponibilità logistiche individuate dalla commissione nominata per l’organizzazione dell’evento nelle persone di S. Paris (presidente), G. Cupertino (segretario), G. Murittu (tesoriere), V. Annunziata, I. Barbuscia, A. Cretu, Francesca Evangelisti, Laura Lorusso.

Dipartimenti
Ministeri in favore dei Bambini (Mib) – Collaboratori di Campo
Il servizio Mib ha collaboratrici e collaboratori in ogni Campo dell’Uicca, per offrire una presenza capillare nella formazione di animatrici e animatori che si occupano dei bambini nelle chiese, e programmi di crescita e discepolato per le famiglie e i loro ragazzi.
Il Comitato ha nominato i seguenti collaboratori:
Campo Nord. Ana Aiacoboaie (rinnovo dell’incarico); Claudia Custodio; Josephine Mbula; Mical Nalin.
Campo Centro. Clarissa Civardi (rinnovo dell’incarico); Elisa Civardi (rinnovo dell’incarico); Romina Saladino (rinnovo dell’incarico); Francesco de Domenico (rinnovo dell’incarico); Stefania Tramutola.
Campo Sud. Anna Cupertino (coordinatrice principale); Maria Barbuscia.
Campo Siciliano: Eleonora Amodeo, Carmela Cavalieri.

Nomina assistente operativo per i Ministeri Avventisti per la Gioventù (Mag)
Considerato il carico di lavoro legato all’attività dei Mag, che comprende anche la gestione dell’Aisa, e vista l’interruzione, per ragioni di equilibrio di bilancio, del rapporto a tempo determinato con l’attuale assistente, Claudiu Mihai, il Comitato ha votato di assegnare ai Mag, dal 1° dicembre 2017, il missionario Gianluca Scimenes, per il 50% del suo tempo lavorativo, spostandolo dal Dipartimento Comunicazioni. Il Comitato ha ringraziato i responsabili dei due dipartimenti per essere stati disponibili al cambiamento.

Nomina direttore Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita
Il Comitato ha nominato il past. Michele Abiusi per sostituire la sor. F. Zucca, pensionata dal 1° gennaio, alla direzione dei Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita.

Operai e ministri di culto
Pensionamento F. Zucca
A partire dal 1° gennaio 2018, la sor. Franca Zucca andrà in pensione. Il Comitato di Unione ha espresso alla sor. F. Zucca i più sentiti ringraziamenti e apprezzamenti per l’opera svolta in questi anni di servizio.

Fine tirocinio
Il 31 dicembre 2017, il past. Gionatan Breci termina il periodo di tirocinio con giudizio positivo. Dal 1° gennaio 2018, sarà responsabile della chiesa di Jesi (AN), continuando a occuparsi delle comunità di Ancona e Pesaro.

Entrata in servizio
Dopo gli esiti positivi dei colloqui e delle risposte alle prove a cui si è sottoposto, il Comitato ha deliberato di inserire in servizio il past. Adalbert Emanuel Lascu a partire dal 1° gennaio 2018, o appena sarà possibile, presso le comunità di Bergamo ghanese, Milano filippina, Tirano. Il pastore Lascu è attualmente in servizio in Israele dove ha svolto il proprio ministero presso il territorio Middle East and North Africa della Conferenza Generale. Al pastore è stato chiesto di effettuare un periodo di transizione per ambientarsi, apprendere la lingua italiana, conoscere la giurisdizione del nostro Paese ed essere coinvolto nelle strategie dell’Uicca.

 

 

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page