Maol – Haide E. Guerrere, peruviana, del gruppo di Val Camonica (Boario-Sovere), non ha superato la giornata del 3 luglio. Il past. Richard Justin Ehoussou informa che si è spenta verso le ore 19.00. Dopo aver appreso del suo peggioramento nella mattinata, il pastore aveva fatto la spola con l’ospedale per tutto il giorno.

Heide aveva 47 anni ed era in Italia da circa sei mesi insieme alla figlia quindicenne. Quel tragico pomeriggio del 26 giugno era stata coinvolta in un gravissimo incidente stradale ed era stata trasportata d’urgenza in elicottero all’ospedale civile di Brescia. Ricoverata nel centro di rianimazione, le sue condizioni erano parse subito disperate. Sedata, non aveva ripreso conoscenza. Da allora la famiglia avventista in Italia ha pregato per lei, fino al doloroso epilogo.

«Nel pomeriggio del 3 luglio è arrivato il marito dal Perù», spiega con tristezza il past. Ehoussou, «Vuole portare la salma in patria e stiamo aspettando il nullaosta».

È un momento molto difficile per il marito e per la giovane figlia. Ancora una volta, in un attimo, la vita cambia completamente.

La nostra speranza è che la fede e le promesse del Signore consolino i loro cuori, lo Spirito Santo dia loro la forza di andare avanti e l’affetto della comunità avventista non li faccia sentire troppo soli in questo momento. Ricordiamoci di loro nelle nostre preghiere.