M17-Comunicazioni-FBVincenzo Annunziata – Oggi, proprio per la peculiarità dei nuovi servizi che la moderna tecnologia ci offre, è possibile produrre in proprio, con i semplici strumenti che ognuno di noi ha a disposizione.

Oggi, chiunque, con uno smartphone a disposizione, può creare una sessione di streaming condiviso ed essere visto dai suoi amici. Che cosa vuol dire? Attraverso lo smartphone posso predicare, posso tenere una meditazione e condividerla con tutti. Non abbiamo bisogno di attrezzature professionali.

WhatsApp è un’applicazione utilizzata da coloro che hanno uno smartphone. È un sistema di comunicazione veloce che raggiunge tutto il gruppo con il quale si è collegati. In Brasile, le chiese usavano stampare un bollettino cartaceo ogni sabato. Questo ha un costo, ci vuole tempo per realizzarlo e distribuirlo, ed è statico. Ora è stato sostituito da WhatsApp, le informazioni per la chiesa raggiungono tutti i membri e i simpatizzanti. Inoltre vi è la comodità, oltre al risparmio della stampa, di poter aggiornare le notizie in qualsiasi momento e in tempo reale.

Attraverso un PC collegato a Internet, è possibile anche realizzare una radio, non in FM, ma una web radio, con musica e programmi in diretta ascoltabili in tutto il mondo attraverso un PC e uno smartphone. Un semplice strumento che può portare a comunicare velocemente con tutti.

Un fratello brasiliano ha iniziato a trasmettere, via web e dal suo computer di casa, musica e programmi avventisti forniti da altre radio.

Oggi ha un ascolto medio di 4.000 persone al giorno, «sintonizzate» sul suo computer casalingo attraverso Internet! L’emittente ufficiale avventista gli passa musica e alcuni programmi, gli artisti chiedono che i loro nuovi CD siano trasmessi da questa emittente «casalinga».

Che cosa puoi fare? Il Signore ci guida a essere attivi in questo mondo affinché, attraverso la moderna tecnologia, possiamo diffondere il messaggio del Vangelo e far conoscere Gesù.