Desideriamo chiedere a tutte le comunità di pregare per noi e in particolar modo per un marito, un padre, un suocero e soprattutto un nonno super speciale: Romeo Copiz.

Lo scorso settembre ha compiuto la bellezza di 88 anni. Ultimamente la sua condizione di salute è repentinamente peggiorata perché la sua valvola mitralica biologica impiantata anni fa andrebbe sostituita. Purtroppo, per tutta una serie di complicazioni e ragioni, non sembra sia possibile eseguire un intervento riparatore. È costantemente sotto controllo medico e seguito da sua moglie Lidia 24 ore al giorno e da sua figlia Fiorella. Tutta la famiglia gli è vicino, anche se la lontananza ci separa solo dai chilometri di strada o miglia marine.

Nei ricordi della maggior parte di voi sicuramente è rimasta impressa l’immagine di un atleta che si arrampicava sugli alberi di Villa Aurora come una scimmia, di un circense, di un giocherellone, di un organizzatore di serate e giochi, di un creativo, di un artista, di un disegnatore sempre sorridente; oppure di un basso, con una voce potente e profonda, che cantava in un quartetto o nel coro. L’amore per il Signore e la sua parola sono evidenti a tutti. La sua disponibilità è stata infinita nei confronti della chiesa, che ama con tutte le sue forze, delle Istituzioni nelle quali ha servito (Villa Aurora ed Edizioni Adv) e nei confronti della sua famiglia: in particolare per le sue figlie e per i suoi adorati e adoranti nipoti.

Ora è la stanchezza a far la parte da padrone. Papà è come una candelina che si sta spegnendo un pochino ogni giorno, sebbene ci sia sempre il sorriso sul suo viso. Non possiamo prevedere quanto potrà vivere, ma stiamo combattendo tutti come una grande squadra, perché ciò avvenga il più in là possibile e nella maniera più dignitosa.

Vi abbracciamo tutti e grazie per le vostre preghiere!

Visto che siamo vicino alla Pasqua, vi salutiamo come ci saluta sempre il nonno Romeo proprio per questa ricorrenza: «Cristos a înviat!» (Cristo è risorto), «E adevărat că a înviat» (È vero che è risorto). (Lidia, Fiorella, Alessio, Carlotta, Martina, Beatrice, Tiziano, Matteo e Ludovico). beatrice@villaaurora.it