Franca Zucca
– Il 25 novembre, la chiesa ha colto l’occasione dell’Orange Day (proclamato dall’Onu per sensibilizzare sulla violenza di genere) per presentare, la mattina, il sermone «L’amore protegge. La guarigione delle ferite emozionali nei bambini»; nel pomeriggio, il tema del bullismo. Dopo la proiezione di statistiche che segnalavano un aumento esponenziale del fenomeno in Italia e in altre parti del mondo, abbiamo potuto vedere un breve spezzone tratto da un film sul bullismo. Tutti i presenti, adulti e bambini, si sono poi divisi in gruppi di lavoro per discutere sul perché dobbiamo parlare di bullismo, dove, quando, come si manifesta e, infine, le soluzioni. Daremo seguito a ciò che i gruppi hanno proposto.

(Foto: Monica Benini)