Franca Zucca – Noelle Vitry, nata Angeard, è deceduta il 4 luglio, all’età di 74 anni, a seguito di una grave malattia. È stata la prima direttrice dei Ministeri femminili della Divisione euroafricana, ora Divisione intereuropea. Negli uffici della Divisione aveva lavorato come segretaria di lingua francese presso la presidenza e, nel 1996, le era stato affidato l’incarico di guidare la nascita del dipartimento nei territori europei, incarico che ha mantenuto fino al 2005.

Aveva frequentato l’istituto avventista di Collonges-sous Salève, in Francia, dove aveva anche insegnato. È stata una sensibile sostenitrice della prevenzione della violenza in famiglia. Era una donna equilibrata e gentile e, per usare un termine ormai un po’ desueto, era una romantica. Amava la lettura, le decorazioni, i fiori campestri, i fiori secchi, lavorare a maglia, visitare i castelli e i musei con i suoi nipotini.

Nel 1999 era venuta in Italia, a Poppi, per un congresso delle donne, e anche in quella occasione aveva incoraggiato la missione al femminile.