Maol – Maria Rimedi, vedova del pastore Raffaele Ventola, scomparso nel 2008, e suocera di Walther Soranna, direttore di «Casa Mia», è deceduta la mattina del 4 giugno, alle ore 6.00, nell’ospedale Pierantoni di Forlì. Avrebbe compiuto 90 anni ad agosto. Era stata ricoverata il lunedì precedente dalla casa di risposo «Casa Mia», di cui era ospite dal 2011.

Così racconta di lei la figlia, Ruth Ventola nel libro  Libere donne in libera chiesa.150 anni di presenza femminile avventista in Italia:

«Divenuta una giovane adulta, mia madre Maria Rimedi si stabilì a Firenze, presso l’Istituto avventista di cultura biblica “Villa Aurora”, dove studiò alcuni anni divenendo lettrice biblica. Passava le estati a colportare per pagarsi la retta; ricoprì anche il ruolo di vice-precettrice.

Pur avendo a Mestrino dei ragazzi che avrebbero voluto sposarla, lei non accettò perché pensava che fosse importante condividere la fede con il suo futuro marito.

Si sposò nel 1956 con il past. Raffaele Ventola, conosciuto a Villa Aurora, dalla cui unione siamo nate noi tre sorelle: Lucia, Manuela ed io. Per tutti gli anni di ministero di mio padre Raffaele, mia madre è stata una compagna fedele e paziente; lo ha sostenuto in tutti i momenti, dai più gioiosi ai più difficili, accompagnandolo nelle sue visite pastorali e collaborando con lui nell’organizzazione della vita ecclesiale. La sua fede è stata salda e motivata. Per noi figlie è stata una madre presente e dedicata e ci ha trasmesso solidi principi morali e spirituali» – Ed. Adv, Firenze, pp. 68, 69.

I funerali si sono tenuti mercoledì 7 giugno, alle ore 10.00, presso la chiesa cristiana avventista di Forlì.

Siamo vicini alle figlie Lucia, Ruth e Manuela, e alle loro famiglie in questo momento di dolore.

Messaggi di cordoglio si possono mandate ai seguenti indirizzi: lucia.ventola@live.it, rutcarla.ventola@gmail.com, manuela.ventola@libero.it.

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page