Gabriele Taddei – All’età di quasi 85 anni si è addormentato il fratello Carmelo Di Maggio. Durante il funerale, tenutosi sabato 13 gennaio nel tempio dei Coppieri di Torre Pellice, davanti a una chiesa piena, il past. Francesco Mosca ha ricordato la fedeltà di Carmelo che più volte ha deciso di onorare il suo Dio anche in situazioni difficili. Nel 1956, durante il servizio militare, finì in prigione per essersi rifiutato di marciare in giorno di sabato. Intervenne anche il past. Gianfranco Rossi e Carmelo ottenne il permesso di osservare il sabato. Carmelo ha affrontato i suoi ultimi giorni rimettendosi nelle mani del Signore, senza temere la morte, facendo sua la promessa: «So in chi ho creduto» (2 Ti 1:12).

 

 

 

CONDIVIDI SUI SOCIAL
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page