Maol – La Conferenza Generale ha modificato l’uso dell’offerta prevista per l’Assemblea mondiale 2020 (che è stata spostata al 2021 a causa della pandemia), destinandola agli aiuti per le conseguenze del coronavirus. Nelle chiese in Italia questa offerta si raccoglierà il 29 agosto.

Una busta speciale verrà inviata alle chiese nella spedizione di fine giugno-inizio luglio dalla casa editrice Adv.

I fondi raccolti dalle comunità avventiste locali saranno utilizzati nella propria regione del mondo. Ciò significa che tutte le offerte «Covid-19» raccolte nelle chiese in Italia e nel territorio della Divisione Intereuropea (Eud) saranno gestite dall’Eud stessa che le userà per finanziare iniziative in aiuto di coloro che soffrono per questa pandemia, con forniture di mascherine, beni di prima necessità, consulenza e altro ancora.

Quando la crisi colpisce, è tempo di intensificare gli aiuti. Al momento, sono oltre 7.300.000 le persone che hanno contratto il virus Sars-CoV-2 nel mondo, e più di 419 mila i decessi.1

Ogni mattina, i notiziari ci aggiornano sull’andamento del coronavirus in Italia e a livello globale. Non sono solo statistiche; a ogni numero corrisponde una persona che lotta contro la malattia o una famiglia che piange la scomparsa di un suo congiunto.

«E basta solo questo a collegare ogni statistica a te e a me» dicono dalla Chiesa mondiale «All’improvviso abbiamo la possibilità di fare di più che scuotere semplicemente la testa mentre leggiamo i tragici titoli dei notiziari»”.

 

Nota
1 https://www.worldometers.info/coronavirus/?utm_campaign=homeAdUOA?Si%23countries, consultato l’11 giugno 2020.

 

[Immagine: Pixabay]