Maol – Sabato 21 settembre si raccoglierà l’offerta per Hope Channel internazionale in tutte le chiese avventiste del mondo. Dio si serve del ministero evangelistico globale, svolto dalla rete televisiva avventista, per aiutare migliaia di telespettatori lungo il proprio cammino di trasformazione, partendo da un programma e arrivando al battesimo. Grazie alle oltre 50 emittenti sparse in tutto il mondo, che trasmettono in più di 60 lingue, la missione affidata da Gesù̀ viene adempiuta mediante la potenza dello Spirito Santo. «La messe è grande» (Lu 10:2).

Recentemente, il past. Mark Finley e sua moglie, Teenie, hanno condotto una serie di incontri evangelistici sul tema «Rivelazione della speranza», a Mwanza, in Tanzania. La diffusione dell’evento, per mezzo di Hope Channel Tanzania in 4.500 località sparse nel Paese, ha consentito un incremento esponenziale dell’impatto di questi incontri.

Nel nostro Paese, la web tv Hope Channel Italia offre diversi servizi alle chiese, tra cui le dirette il sabato mattina, gli eventi nazionali e di campo, le meditazioni quotidiane «Apri la porta del tuo cuore», i notiziari settimanali sulle iniziative in Italia e nel mondo, un canale dedicato al Ministero per i sordi, e tanti contenuti su tematiche spirituali, sociali, sulla salute, l’educazione, ecc.