Patrizia Evola – Giovedì 2 maggio, una classe dell’Istituto Tecnico Industriale Statale (Itis) è venuta nel nostro tempio per svolgere la lezione di religione. La nostra chiesa è stata scelta perché considerata ponte tra la fede ebraica e quella cristiana.

Il prof. Giuseppe Bizzi, docente di religione, ha accompagnato gli studenti per ascoltare il past. Daniele La Mantia che ha spiegato l’origine della nostra confessione e le caratteristiche più importanti, a partire da quelle in comune con il mondo ebraico.

Dopo aver visitato i locali, sono state tante le domande poste dai ragazzi, rimasti particolarmente colpiti dalla vasca battesimale e dall’assenza di immagini. Il dialogo si è concluso con riferimenti a temi attuali quali aborto, omosessualità e fine vita.

È sempre bello vedere quanto le nuove generazioni siano interessate a temi così importanti. In particolare, sono stata colpita dal rispetto mostrato da questi ragazzi per il luogo dove si trovavano e dal loro comportamento molto educato.

 

[Foto pervenute dalla comunità in oggetto]