M13-Congresso AUDA 2015_LocandinaMarika Sutera – «È quando non si sa dove si va che è bene sapere da dove si viene». Lo insegna un proverbio africano. Non ne conosciamo l’autore, ma se potessimo lo inviteremmo alla festa di AUDA (Associazione Universitari e Diplomati Avventisti) per i suoi primi 40 anni, perché questo audino anonimo ha da insegnarci qualcosa e il suo consiglio, in tempi di cambiamento e di incertezza, è di sbirciare al passato prima di incedere verso il futuro.

Per la nostra associazione non è molto diverso. Ci siamo salutati all’ultimo Congresso nazionale (era il 2013, se qualcuno lo ricorda) con un «Diritto e un Rovescio», con la crisi della nostra generazione in una mano e una racchetta di resilienza nell’altra, per poter cambiare e fare la differenza. Ci ritroveremo tra poco più di un mese a Firenze, con «GenerAzioni» – Congresso AUDA 2015, dall’8 al 10 maggio, con la stessa voglia di cambiamento e di rinnovamento.

Prima di ripartire, per essere certi di dove vogliamo andare, insieme, ci prendiamo del tempo per fare memoria di chi siamo, da dove veniamo, meglio ancora da chi veniamo. Uomini e donne, giovani ora adulti che hanno dato vita a un’idea, che hanno creduto in un sogno, che l’hanno fatto crescere e ce l’hanno poi tramandato, di generazione in generazione.

Qualche storia è passata dal 1975, e noi vogliamo conoscerla, guardarla, ascoltarla, ringraziarla. E dalla storia, come ogni compleanno che si rispetti, vogliamo accettare un regalo: il coraggio di andare avanti, di non stancarci, di tradurre le parole in azioni!
Le candeline da spegnere sono tante e vogliamo essere in tanti per farlo; l’invito alla festa è per tutti gli audini, di ieri e di oggi.

Per informazioni e iscrizioni: www.audaamicus.it
https://www.facebook.com/events/788077727949191/