Maol – Ormai da oltre 10 anni, la chiesa avventista è conosciuta dalla città intera anche per essere un centro di distribuzione di capi di vestiario per numerose famiglie indigenti e per tante donne straniere presenti sul territorio, soprattutto provenienti dai Paesi dell’est, che trovano lavoro come assistenti agli anziani. Domenica 7 luglio, la comunità ha aperto le porte e ha permesso a tanti bisognosi di poter portare a casa grandi buste di vestiario, scarpe e altro.

 

 

 

[Foto pervenuta dalla comunità in oggetto]