Ignazio Barbuscia/Alan Codovilli – I giorni passano, i telegiornali e le testate giornalistiche sono diventante ridondanti e tutto ruota intorno al coronavirus. Le singole regioni emanano ordinanze più o meno simili le une alle altre. C’è chi affronta il tutto con la massima serenità, chi invece è pienamente invaso dal panico.

Siamo da poco entrati nel mese di marzo, mese importante per la gioventù italiana che la vedeva protagonista in alcune attività storiche, come la Settimana di preghiera, e in altre più recenti, come il Global Youth Day. Dopo mesi di preparativi, alcuni eventi sono stati annullati, con profondo dispiacere degli organizzatori, pensando in primis a tutti i Giovani (GA) e Compagnon che attendevano questi incontri per incontrare i propri amici e amiche, ma soprattutto per vivere una ricarica spirituale con Dio.

Per la primavera e l’estate abbiamo già pianificato e avviato l’organizzazione dei prossimi raduni e campeggi (Aisa, Compagnon e GA) e chiediamo a Dio di guidarci in tutto questo.

I Ministeri Avventisti per la Gioventù (Mag) sono solamente uno dei dipartimenti della chiesa cristiana avventista in Italia, vi sono altri dipartimenti che sono stati costretti ad annullare o posticipare le proprie attività.

Con la presente, cari Giovani e Compagnon, cari Esploratori e Tizzoni, vogliamo invitarvi a unirci in preghiera tutti i giorni, alle ore 8 e alle ore 20, fino al giorno in cui le nostre chiese saranno nuovamente aperte e le nostre liturgie rispristinate.