Maol – Da vent’anni, la campagna «I bambini aiutano i bambini!» di Adra Germania raccoglie pacchi per i piccoli svantaggiati e indigenti dell’Europa dell’est. Quest’anno si è raggiunto il record di 35.513 pacchi. L’ultimo camion è stato caricato il 16 dicembre ed è partito pieno di giocattoli, vestiti, dolciumi e materiale scolastico. Grazie al grande supporto di chi dona, negli ultimi due decenni migliaia di regali hanno reso felici oltre 600.000 bambini.

«Ringraziamo tutti i donatori e gli innumerevoli volontari che hanno realizzato questo successo» ha dichiarato Anja Emrich, coordinatrice della raccolta «Ogni pacchetto rappresenta un sorriso sul volto di un bambino».

Il progetto, iniziato il 22 settembre in occasione della Giornata mondiale dei bambini, e concluso il 24 novembre, ha come motore i piccoli stessi che raccolgono regali in Germania e li donano ai loro coetanei. In questo modo sviluppano compassione e sensibilità verso chi è in difficoltà, e imparano anche molto sulla cultura e la vita in altre parti del nostro continente. Ciò che spesso è insignificante per i nostri figli, diventa speciale per i loro coetanei in altri Paesi. Ecco perché questa campagna non si limita alla sola beneficenza, ma vuole promuovere la comprensione internazionale tra le future generazioni.

«Siamo particolarmente felici e grati anche per i 2.815 pacchetti preparati per i bambini e gli oltre 500 pacchi di donazioni, come lenzuola e vestiti, che possiamo inviare alle famiglie colpite dal terremoto in Albania» ha aggiunto Emrich, riferendosi al sisma che ha scosso i Balcani alla fine di novembre.

Il progetto «I bambini aiutano i bambini!» è partito 20 anni fa come «raccolta natalizia» e nessuno immaginava cosa sarebbe diventato. Tutto è stato possibile grazie all’instancabile impegno dei volontari e dei dipendenti di Adra Germania che, su tutto il territorio tedesco, hanno raccolto i doni destinati a ragazze e ragazzi dell’Europa dell’est.

[Fonte: agenzia stampa Apd]