Mira Fabrizi – Il 26 e 28 marzo, presso l’Aula Magna della Scuola Media Inferiore «Federico II», si è svolto un incontro di dialogo e conoscenza dal titolo «Prospettive di Pace», in cui i rappresentanti delle comunità religiose del territorio della Vallesina (cattolica, ortodossa, islamica e avventista) hanno incontrato circa 200 studenti.

Dopo un momento di presentazione da parte dei relatori, gli alunni hanno dato il via alle loro domande interessanti, appropriate e anche curiose. La prima a bruciapelo: «Cosa ne pensate l’uno dell’altro?». Il filo conduttore delle due ore di incontro è stato «Costruiamo ponti e non muri». Si è parlato di pace, di rispetto reciproco, del valore delle diversità anche in ambito religioso, sottolineando come Dio sia colui che ci rende tutti fratelli e sorelle, indistintamente!

Il 28 marzo gli stessi rappresentanti religiosi hanno incontrato i genitori degli studenti. Il dialogo ha percorso il solco della conoscenza e del rispetto, anche in ambito religioso, di come le diverse religioni, con fede nell’unico Dio, sono uno strumento unificante per la pace e il rispetto che deve incontrare la vocazione delle famiglie nell’educare alla vita i più piccoli.

È stata una bella opportunità di poter rientrare nelle scuole con questo tipo di progetto al quale siamo stati cordialmente invitati come chiesa avventista, rappresentata dal nostro pastore, Gionatan Breci.