Maol/EudnewsPubblichiamo il messaggio di augurio per il nuovo anno del past. Bruno Vertallier, presidente della Divisione Intereuropea (Eud), ricevuto a fine dicembre.

Mentre ci avviamo verso il 2013, nel bel mezzo di una crisi politica, finanziaria, sociale, culturale e religiosa, che coinvolge tutto il mondo, e mentre viviamo momenti di sofferenza e dolore, vorrei cogliere l’occasione per rivolgermi alla comunità avventista intereuropea con un breve messaggio di speranza e serenità.

Dio ha promesso che siamo nelle sue mani salvifiche. Egli ha tutto sotto controllo, nonostante le sofferenze. Il nostro Padre in cielo veglia su di noi con amore e affetto, e nel giorno fissato farà sì che Gesù Cristo ritorni in gloria sulla terra. Questa è l’occasione per lasciare tutto nelle sue mani potenti mettendo fine a conflitti, violenze e accuse. Dio solo ha la spada della giustizia e il diritto di giudicare. Dobbiamo tutti riconoscere la sua saggezza divina e unirci come un sol popolo per essere un’unica e amorevole famiglia in tutto il mondo. Lasciamo che i cuori e le menti siano guidati dalla logica divina, cioè il dono dello Spirito che è amore, e per conseguenza è altresì gentilezza, rispetto, autocontrollo, pace, pazienza, fedeltà, gioia e dignità.

Fratelli e sorelle, seguiamo la nostra guida suprema, Gesù Cristo, e impariamo dal suo carattere divino. Come risultato, saremo dei dirigenti spirituali in questo mondo sofferente, arrecando speranza e grazia a una generazione disorientata.

Che il Signore benedica le nostre famiglie, la nostra vita e il nostro servizio per Gesù! Felice anno nuovo!