Claudia Secareanu Balboni – Sabato 8 dicembre, è tornato tra noi il past. Richard Ehoussou, responsabile nazionale del Servizio intercultura. Nel sermone, incentrato su Atti 7:34 – ovvero sulle parole di testimonianza di Stefano in riferimento a Esodo 3:7, 8 e a Geremia 29:12,13 – ci ha esortato a riflettere su quanto siano attuali in questi tempi. Nel pomeriggio, dopo la condivisione del pranzo in una gioiosa agape, il past. Richard ha approfondito il sermone del mattino, guidandoci nello studio sulla chiamata di Dio. In particolar modo ha illustrato come la multiculturalità e la multietnicità siano un arricchimento per l’unità della chiesa che testimonia la Parola, mettendola in pratica al suo interno, per meglio trasmetterla all’esterno tra la gente.

 

 

[Foto pervenuta dalla comunità in oggetto]