Gianluca Mosca – Sabato 16 febbraio, le chiese di Napoli, Napoli ucraina, Castelvolturno internazionale e Pompei hanno trascorso un sabato all’insegna della multiculturalità, nell’amore di Dio. Ospite il past. Richard Ehoussou, responsabile del Servizio intercultura dell’Unione. Alla presenza dei pastori Petru Nyerges, direttore del Campo Sud, e Davide Malaguarnera, è stata presentata al Signore Hannahel, figlia della past. Lidia Lamontanara e di Precious Odomankoma. Inoltre è stata consacrata anziano di chiesa Rebecca Gaisie, pastora tirocinante. Il pranzo è stato caratterizzato da assaggi di cibi tipici delle varie nazioni. Nel pomeriggio, la dott.sa Tamara Pispisa ha guidato nella riflessione sui problemi e le positività della multiculturalità.

 

 

 

[Foto: Gianluca Mosca]