Melanie Reina – Il 30 novembre è stato un sabato speciale, perché i nostri bambini hanno parlato dell’amore straordinario di Dio per noi. Un amore grande e potente da non poter essere misurato. Per i bambini l’amore è una cosa semplice, inizia con piccoli gesti come attenzione, sostegno, coraggio, comprensione ma soprattutto spontaneità. Amare il prossimo deve essere spontaneo. Quando apriamo i nostri cuori a Dio e gli permettiamo di guidare i nostri passi, possiamo toccare la vita di chi ci sta accanto. Amatevi gli uni gli altri, ha detto Gesù. Se ognuno di noi mette in pratica le sue parole con piccoli gesti, possiamo dare vita a qualcosa di straordinario: l’unione, la fratellanza, l’amore vero.

 

[Foto: Alessandra Lo Monaco]