M. Cavalieri – Il servizio Ministeri in favore dei Bambini mette a disposizione la pagina RaggiungiMib, dedicata all’intergenerazionalità, concetto che riteniamo fondamentale per la chiesa avventista oggi. Infatti, spesso la vita di chiesa è maggiormente incentrata sui bisogni e le sensibilità dell’età adulta, anche perché oggi il tempo per incontrarsi al di fuori del sabato è poco, causa la vita frenetica. Dopo la suddivisione nelle classi della Scuola del Sabato, quel momento di adorazione che dovrebbe unire tutte le generazioni venute a offrire un culto a Dio, spesso è molto distante dai bisogni e dalla sensibilità di bambini e giovani, a volte non inclusi come target nella preparazione della seconda parte della mattinata. In un momento di calma come quello del culto, dove non ci sono ritmi settimanali a cui correre dietro come spesso capita in famiglia, la finestra di tempo chiamata «sabato», può diventare un cerchio inclusivo.

In generale, ogni generazione può dare all’altra benedizioni che le sono proprie; questo è vero soprattutto nella chiesa, dove le relazioni fra giovani e meno giovani e viceversa ci fanno sentire connessi, «parte di», inclusi, appartenenti, coinvolti. Ecco che viene spontaneo allargare il senso di Malachia 4:6 dove Elia, inviato da Dio, «… volgerà il cuore dei padri verso i figli, e il cuore dei figli verso i padri» per trovarvi uno dei ministeri che la chiesa cristiana avventista può svolgere. La nostra chiesa locale può farsi ancora migliore, un luogo dove bambini e giovani trovano rilevante il messaggio predicato e lo vivono insieme, con i più anziani e gli adulti, un luogo di rifugio.

Visita la pagina RaggiungiMib su https://bambini.uicca.it/raggiungimib: è un inizio su cui cercheremo di pubblicare articoli, idee pratiche, sermoni. Puoi contribuire a costruirla con idee o materiale da inviare a uicca.mib@avventisti.it.