Ted. N.C. Wilson – Il 16 luglio sono trascorsi 104 anni dalla morte di Ellen G. White, avvenuta nel 1915, e siamo ancora qui. Per grazia di Dio, spero che presto saremo in cielo.

Tuttavia, il Signore ci ha impartito istruzioni così sorprendenti tramite la Bibbia e lo Spirito di profezia per aiutarci nella vita quotidiana, nella missione e nel mantenere alta l’attenzione su Cristo che ritorna.

Voglio incoraggiare ognuno di voi a impegnarvi nella lettura quotidiana della Bibbia e dello Spirito di profezia, proposta anche dal progetto «Credere ai suoi profeti». Vi esorto a prendere in mano gli scritti di Ellen G. White e a leggere i suoi potenti messaggi di incoraggiamento e i suoi insegnamenti diretti. Hanno lasciato una notevole impronta nella mia vita e nei miei obiettivi per la missione. Mi hanno permesso di ricevere comprensione e nutrimento per i progetti «Risveglio e Riforma», «Missione per le città», «Ministero della salute globale», «Coinvolgimento totale dei membri» e anche nella necessità di coinvolgere i giovani in attività di testimonianza, diffusione delle pubblicazioni e molto altro ancora.

Vi invito ad aprire i libri cartacei o a leggere il materiale online. Potete trovare i suoi scritti sul sito web ufficiale dell’Ellen G. White Estate, come anche le informazioni per scaricare una App con le sue pubblicazioni su: https://egwwritings.org/.

Dio benedirà la vostra paziente e diligente attenzione alla sua sacra parola, la Bibbia, e alle istruzioni dello Spirito di profezia.

In questo 104° anniversario della scomparsa di Ellen G. White, leggete i suoi scritti e impegnatevi nella missione per affrettare il ritorno di Gesù.

[Foto: Center for Adventist Research. Fonte: Adventist News Network]