Franca Zucca
– Giornata veramente speciale quella di sabato 7 aprile! Lo staff Aisa e la schiera degli scout hanno impegnato la chiesa in un progetto coinvolgente: adottare uno scout. Abbiamo il dovere di trasmettere la nostra conoscenza di Dio alle future generazioni, per evitare ciò che successe alla seconda generazione del popolo d’Israele, che non conobbe Dio. Adottare uno scout significa trasmettere il proprio bagaglio esperienziale di fede vissuta e non semplici parole. Implica una staffetta spirituale. I credenti maturi corrono il combattimento spirituale e passano il testimone (la Bibbia) a uno scout, accompagnandolo per un certo tratto e dandogli forza e incoraggiamento.

(Foto pervenute dalla comunità in oggetto)