Maol – Nel pomeriggio di lunedì 28 ottobre si è spento, all’età di 86 anni, Nunzio Cavalieri, papà di Salvatore, dipendente dell’Uicca che lavora presso l’Istituto «Villa Aurora» di Firenze; e di Lina, moglie del past. Gabriele Ciantia.

I funerali si sono svolti il 29 ottobre nella chiesa Spirito Santo a Vittoria, muovendo dalla casa di riposo Casale degli Anziani SP 3 di Acate.

Siamo vicini con affetto ai figli Salvatore, Lina, Giovanna, Maria e Gabriella, e alle loro famiglie. Il Signore vi sostenga in questo particolare momento di dolore.
Messaggi di cordoglio possono essere inviati al figlio Salvatore all’email: s.cavalieri@villaaurora.it

 

La sera del 28 ottobre, è venuto a mancare Vito Bruno, colportore emerito. Aveva 89 anni. Il decesso è arrivato in seguito alla complicazione di una broncopolmonite. Il 30 luglio aveva dovuto affrontare la scomparsa della moglie.

«Nato a Centrache (CZ), un piccolo paesino di montagna» scrive il past. Marco Cannizzaro «Vito si trasferisce a Canegrate (MI) all’età di 17 anni per raggiungere la mamma e i suoi fratelli. Dopo alcuni lavori saltuari, avvierà un’attività di vendita e consegna a domicilio di vini, acqua e bevande. Grazie alla testimonianza di Pietrina Termine di Sciacca, nel 1969 si battezzerà prima lui e poi, negli anni successivi, la moglie Angela e i figli Laura, Francesco e Roberto. Non volendo più continuare la sua  precedente attività, in evidente conflitto con le sue nuove convinzioni, inizierà a colportare e lo farà fino alla pensione. I frutti del suo lavoro di testimonianza sono ancora presenti nelle chiese di Legnano, Varese e Bovisio».

Il funerale, nonostante alcune lacrime, è stato avventista, in un clima di speranza, ed è stato celebrato il 30 ottobre a Legnano, dai pastori Robert Iosub, direttore del Campo Nord, e Marco Cannizzaro, che serve la chiesa locale.

Esprimiamo cordoglio e vicinanza ai figli Laura, Francesco e Roberto che nel giro di pochi mesi hanno visto addormentarsi entrambi i genitori, e alle loro famiglie. Il Signore sia balsamo capace di lenire la vostra sofferenza.

Per messaggi di cordoglio, chiamare il figlio Francesco al numero 348 7441560.