Maol/Adventist Review – Due anni fa, l’evangelista radiofonico Harold Camping aveva predetto la fine del mondo. Ora sembra che le false previsioni rischino di provocare la fine della sua emittente Family Radio, in California.

Secondo il giornale Contra Costa Times, Family Radio ha venduto le tre stazioni radio più grandi e licenziato gli impiegati, essendo il suo patrimonio netto sceso da 135 milioni di dollari nel 2007 a 29,2 milioni nel 2011. Da quando la predizione si è rivelata infondata, le donazioni sono crollate del 70 per cento, tanto che la radio ha dovuto chiedere un prestito per andare avanti.

Harold Camping, 91 anni, predisse che il 21 maggio 2011 si sarebbe verificato il rapimento dei credenti. Pochi giorni dopo tale data, aveva corretto il tiro di cinque mesi. Nel marzo del 2012, aveva dichiarato che la sua previsione era «errata e peccaminosa» e che non avrebbe più previsto quando il mondo sarebbe finito.

Matt Tuter, braccio destro di Camping e licenziato l’anno scorso, pensa che la vendita delle stazioni sia l’inizio della fine di questa radio in funzione da 55 anni.