Maol – Il presidente della chiesa avventista in Norvegia, Victor Marley, ha raccolto oltre 55.000 corone (circa 5.500 euro) in favore di Adra durante la maratona di Loch Ness in Scozia.
«Sono molto contento del mio tempo, perché avevo l’obiettivo di correre in meno di quattro ore e mezza» ha dichiarato Marley dopo la gara di domenica 6 ottobre, terminata in 4 ore 12 minuti e 48 secondi.

Per il presidente è stato un impegno fisico ma anche mentale e in questo è stato sostenuto molto dalla famiglia che lo ha incoraggiato in punti strategici del percorso.

Marley corre da molti anni, ma in precedenza non ha mai tentato gli oltre 42 chilometri di una maratona moderna. Tuttavia, è stato ispirato dall’opportunità di combinare il suo desiderio di raggiungere un obiettivo personale con quello di raccogliere fondi per alcuni dei bambini più poveri del mondo.

Utilizzando una campagna su Facebook, Marley ha raccolto fondi per il programma educativo di Adra per bambini e ragazzi. Ha quindi corso indossando la maglietta della campagna «Every child. Everywhere. In school» (Tutti i bambini, ovunque, a scuola). E due giorni dopo la maratona, Marley ha raccolto poco più di 55.000 corone norvegesi.

«È assolutamente sorprendente» ha esclamato il segretario generale di Adra Norvegia, Birgit Philipsen. «Con questa somma potremo assicurare l’istruzione a molti dei bambini più vulnerabili del mondo» ha aggiunto sottolineando l’esempio molto positivo del presidente.

Tra i Paesi che beneficeranno dei fondi vi è il Niger che si trova agli ultimi posti nell’indice di sviluppo umano (Hdi). Il tasso di natalità è il più alto del mondo e i bambini vanno a scuola in media per soli cinque anni. Molte ragazze sono costrette a sposarsi molto prima dei 15 anni. Il lavoro che Adra svolge per aiutare le ragazze ad andare a scuola è importante per il loro futuro.

Secondo Marley, una maratona è in molti modi un’illustrazione di ciò che facciamo nella vita.
«Con un’adeguata preparazione e una pratica assidua, puoi arrivare lontano, facendo un passo alla volta verso l’obiettivo. È così che penso la leadership, la genitorialità, il matrimonio, gli obiettivi e le sfide personali, l’educazione e la vita cristiana. Non è senza ragione che Paolo ci incoraggi ad allenarci ad essere devoti e ad andare avanti per vincere il premio a cui Dio ci ha chiamato» ha spiegato Marley riferendosi ai testi biblici di 1 Timoteo 4:7 e Filippesi 3:14.

La maratona di Loch Ness è una gara che inizia nelle Highlands a nord di Fort Augustus e segue il lago Loch Ness sul lato sud-orientale. È considerata uno degli eventi maratoneti più interessanti del mondo ed è stata classificata tra le prime 10 maratone a livello mondiale dai lettori della rivista Runner’s World nel 2016.

[Fonte: Tor Tjeransen/TedNews. Foto:Miranda Marley/Adams]