Valentina Nepi – Sabato 1° dicembre, i giovani della chiesa hanno offerto un programma speciale alla comunità. Ospite un missionario collaboratore dell’associazione Porte Aperte Italia. Abbiamo riflettuto sulle condizioni di estrema difficoltà che, in molte aree del mondo, i cristiani vivono a causa della loro fede. Ci auguriamo che le testimonianze udite possano portare frutto e ricordarci che accedere liberamente alla Parola di Dio non è affatto scontato, ma una grazia del Signore, ancora per qualche tempo.